venerdì 11 novembre 2016

"Parità di genere e di diritti" - 2Lei in SL VII Ed. - Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le Donne


 "Parità di genere e di diritti"



Benvenuti alla settima edizione di 2Lei in Second Life, in occasione della 18esima Giornata Internazionale per l'Eliminazione della Violenza sulle Donne.

Come ogni anno, dal 2010, il Comitato ha organizzato una serie di eventi per attirare l'attenzione sul problema della condizione femminile e soprattutto della violenza che ancora viene inflitta, sotto le più svariate forme, alle donne.



In questo modo speriamo di informare e sensibilizzare le persone che ancora non conoscono questo problema (ce ne sono ancora in giro, forse?), di stimolarne la riflessione, ma anche di affiancare, incentivare e arricchire quelle che invece sanno benissimo di cosa si parla.
Non sarà un viaggio triste, anzi, sarà interessante e divertente, sereno, come ogni percorso consapevole.

Il tema di quest'anno è la Parità di genere e di diritti.

Il Global Gender Gap Index, stilato dal World Economic Forum, è una classifica che dà conto del monitoraggio sulla discriminazione tra uomini e donne in molti paesi del mondo e assegna all’Italia, per il 2015, il 41° posto, su 145 nazioni.
In questa classifica, nell’ultimo anno, il nostro paese ha guadagnato 28 posizioni e questo è, certamente, un successo, ma questo risultato non è frutto di un processo del tutto “naturale” e spontaneo, visto che è stato ottenuto anche grazie al sostegno di una legge che impone la presenza di una percentuale di donne nella composizione degli organi amministrativi.
Siamo ancora alla tutela delle donne "per legge", almeno in questo campo, perché le donne, per essere considerate al pari degli uomini, hanno ancora bisogno di aiuto.
Per tacere di tutti gli ambiti e le situazioni in cui le donne non sono protette affatto.
Il gender gap, infatti, la diseguaglianza di considerazione e quindi di trattamento tra maschi e femmine, tra uomini e donne, è frutto di vecchi pregiudizi e crea una segregazione, sia orizzontale che verticale, del genere femminile. Le donne sono ancora discriminate all'interno delle famiglie, di alcune categorie professionali, sono relegate a incarichi più umili e sottopagate rispetto ai colleghi maschi e la stessa discriminazione genera in molte di loro una scarsa autostima, che le spinge a non ribellarsi, al timore di farsi valere, mascherando questa condizione, come fosse una libera scelta, cosa che rende il superamento di certi pregiudizi ancora più difficile.

Si lavora intensamente affinché questo diventi retaggio di un passato di cui vergognarsi, da studiare come fenomeno sociale da non replicare mai; ma nel frattempo dobbiamo difenderci e difendere le vittime delle violenze, degli abusi, delle ingiustizie.

Si allunga ogni giorno la lista delle vittime.
La violenza si articola in varietà “nuove”, legate al progresso, alla tecnologia e all'ignoranza. Quando questi elementi convivono in modo distorto, inconsapevole, acritico, generano perversioni sempre più sottili e crudeli. La cronaca recente ci racconta storie orribili.

Ma non ci sono solo cattive notizie.
Una buona notizia è che sempre più uomini ci seguono, sempre più maschi sono consapevoli che la parità di genere, e quindi di diritti, non deve essere una conquista ma è un diritto naturale e come tale non dovrebbe mai essere messa in discussione o in pericolo o, peggio ancora, negata.
Erano già tantissimi, per educazione, per cultura, per carattere, ma il loro numero aumenta e il loro supporto, indispensabile da sempre, è sempre più decisivo e incisivo per il raggiungimento della consapevolezza collettiva che, senza parità e rispetto, non ne verremo mai fuori.
Una notizia ancora più bella è che sempre più donne imparano a difendersi e ad essere consapevoli del valore della propria persona e della propria dignità, si emancipano e insegnano ad altre donne a seguirle, a farsi rispettare, a diffondere la cultura del rispetto che, alla fine, speriamo presto, ci porterà alla Parità di Genere e di Diritti reale, quella vera, senza più bisogno di aiuto e sostegno, libera, naturale, Giusta.

Questo è il filo che tiene legati tutti gli eventi dell’edizione numero 7, per invitarci, insegnarci, aiutarci a riflettere e, così, farci vincere questa battaglia.

Perché solo con la Parità di genere e di diritti, questo stato naturale che ancora viene negato a troppe donne, solo con il Rispetto e la Cultura, potremo essere libere davvero, consapevoli e serene. 

****
Amici che partecipano a questa edizione (in ordine alfabetico):
Alo Congrejo, Aleijo Resident, Andromeda Slade, Angeline Morrisey, Ania Lennie, Ashley Alyson Yexil, Aurora Gelbart, Betty Tureaud, Ciottolina Xue, Cordediseta Rosea, Daco Monday, Didi Morrissey, Dino Di Leo (psicologo), Dj EFX, Dolce Cleo, Dolcestella Davi, Dr. Toots Magee, Duna Gant, Exantia Destiny, Francesca D'Onofrio (psicoterapeuta), Full Macchi, Gea Demina, Giovanna Cerise, Haunted Jue Hollow, Imparafacile Runo, Jack Davies, Jade Quartz, Johnbigmazz Mayo, Jos Bookmite, Lagu Indigo, Layachi Ihnen, LeaFeel Resident, Linteus Dench, Lisa Brune, Lora Lowenstark, Lorenzine Praga, Lorys Lane, Low McBride, Lumieres Resident, Maddomxc Umino, Magda Maroa, Mahja Qinan, Maia McKeean, Maizon Rayna, Margherita Hax, Duna Gant, Maria Espuch Naarnisse, Maryhola McMillan, Mebius Alenquer, Mickeala Praga, Mikyw Resident, Mina Arcana, Mina Arcana, Mistero Hifeng, Mona Byte, Morlita Quan, Nur Moo, Oema Resident, Oleandra R. Martin, Olympe Rhode, Paola Mills, Paris Obscur, Pol Jarvinen, Rage Darkstone, Red Bikcin, Rosanna Tafanelli, Rubin Mayo, Sara Leimes, Sean Naidoo, Sergio Delacruz, Simonh Sandial, Sniper Siemens, Solkide Auer, Sonia Goor, Stardove Spirt, Sualynyn Blu, Tansee Resident, Terra Merhyem, Terry Gold, Trisha Abbot, Ultraviolet Alter, Viola Tatham, Xnerinax Resident.
 



*** ENG ***

"Gender equality"


Welcome to the 7th edition of 2Lei in Second Life, celebrating the 18th International Day for the Elimination of Violence against Women.

As in previous years, the committee has organized a number of events to highlight the issues surrounding the condition of women, especially the ongoing violence, in so many forms, to which women are still subjected.
We hope to inform those still not aware of the problem, and invite all to think about it, and support and encourage those who are very well aware of the scourge of violence against women.

This will not be, however, a depressing look on this serious subject, but rather, an informative journey through a reality which we all wish no longer existed.

This year's theme: Gender equality.

The World Economic Forum's Global Gender Gap Index monitors and classifies discrimination between men and women in many countries. In the 2015 report, Italy ranked 41 out of 145 nations. This year, Italy has moved up 28 places – thanks not so much through 'natural' improvements in behavior, but due to a law that requires state and local administrations to employ a certain percentage of women.

Sadly, then,  the position of women still has to be protected by law, and old fashioned ideas about male superiority persist, and in many work situations, women have no protection at all.

The gender gap, the way women and men are treated differently, is a product of old prejudices. These create vertical and horizontal segregation of women on their career trajectory.

Women encounter discrimination in the family and in the workplace. They are given less prestigious tasks to do, and are paid less than their male colleagues. This discrimination creates a lack of self respect which in turn makes them be unwilling to rebel or to fearlessly show what they are capable of; in turn, they often feel they must act as if it were part of the normal scheme of things, thus making it even harder to get beyond prejudices.

Much work is being done to cast off the shameful past, a set of attitudes that merit study only as a way to prevent the behavior from being repeated in the future. At the same time we need to defend ourselves and those still victims of abuse and injustice.
The list of victims gets longer every day, and as society progresses, it takes new forms. New technology, combined with a persisting lack of enlightenment in society creates the possibility for distorted, cruel and perverted behavior, as recent stories in the press have shown.

But it's not all bad news.
The good news is that more men than ever are becoming aware of the need for gender equality as a natural right, not something that needs to be earned. The help and support of this growing band of educated and caring men is a valuable part of our collective awareness that equality and mutual respect are essential.
Another positive fact is that many men who are or have been violent in the past are coming to a realization that their behavior must change. The increase in demand for anti-violence centers, offering courses in anger management, is a heartening sign of improvement.
A great step forward is the growing number of women taking steps to own their self worth and personal dignity. They spread the word by teaching other women to require respect from others, thus creating a ripple effect in attitudes toward gender. Hopefully in time this will bring about real equality in gender rights, above and beyond the provisions of the law.

This is the theme of our 7th edition, which we hope will teach, inspire and perhaps contribute towards victory in the battle.
Gender equality – a natural condition still denied to many women – combined with respect and good manners are the basis on which all people, men and women, can be free to live thoughtful and serene lives.
 ****
Friends taking part in this edition (in alphabetical order):
Alo Congrejo, Aleijo Resident, Andromeda Slade, Angeline Morrisey, Ania Lennie, Ashley Alyson Yexil, Aurora Gelbart, Betty Tureaud, Ciottolina Xue, Cordediseta Rosea, Daco Monday, Didi Morrissey, Dino Di Leo (psicologo), Dj EFX, Dolce Cleo, Dolcestella Davi, Dr. Toots Magee, Duna Gant, Exantia Destiny, Francesca D'Onofrio (psicoterapeuta), Full Macchi, Gea Demina, Giovanna Cerise, Haunted Jue Hollow, Imparafacile Runo, Jack Davies, Jade Quartz, Johnbigmazz Mayo, Jos Bookmite, Lagu Indigo, Layachi Ihnen, LeaFeel Resident, Linteus Dench, Lisa Brune, Lora Lowenstark, Lorenzine Praga, Lorys Lane, Low McBride, Lumieres Resident, Maddomxc Umino, Magda Maroa, Mahja Qinan, Maia McKeean, Maizon Rayna, Margherita Hax, Duna Gant, Maria Espuch Naarnisse, Maryhola McMillan, Mebius Alenquer, Mickeala Praga, Mikyw Resident, Mina Arcana, Mina Arcana, Mistero Hifeng, Mona Byte, Morlita Quan, Nur Moo, Oema Resident, Oleandra R. Martin, Olympe Rhode, Paola Mills, Paris Obscur, Pol Jarvinen, Rage Darkstone, Red Bikcin, Rosanna Tafanelli, Rubin Mayo, Sara Leimes, Sean Naidoo, Sergio Delacruz, Simonh Sandial, Sniper Siemens, Solkide Auer, Sonia Goor, Stardove Spirt, Sualynyn Blu, Tansee Resident, Terra Merhyem, Terry Gold, Trisha Abbot, Ultraviolet Alter, Viola Tatham, Xnerinax Resident.



 ****


CALENDARIO EVENTI - 2Lei 2016

@Lea8 -  http://maps.secondlife.com/secondlife/LEA8/128/149/21


  • 11/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Presentazione dell'edizione 2016 + Lettura di un brano tratto da un discorso di Jackson Katz, educatore ed attivista americano, fondatore del Mentors in Violence Prevention (MVP) e, a seguire, musica a tema con Andromeda Slade e Alejio Resident

  • 14/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Red Bikcin - Opening “Recover your dreams” - Concerto di Morlita Quan

  • 15/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - “2Lei CinemaDonna” a cura di Maryhola McMillan - Breve viaggio attraverso il cinema che parla della violenza sulle donne

  • 17/11/2016 h 23.00 IT Time - 02.00 p.m. SL Time - Mona Byte - Opening “Derrotero de las ausentes” - Concerto di Morlita Quan

  • 18/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Opening “Labyrint” +Grande Caccia al Tesoro, con premi esclusivi

  • 19/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Simonh Sandial - “Una catena di solidarietà contro la violenza sulle donne” - Rappresentazione con musica Dj Full Macchi e Lisa Brune

  • 20/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - “Responsabilità educativa (didattica e relazioni) in qualità di genitori, insegnanti e istituzioni” - Dibattito con Dino Di Leo (psicologo), Rosanna Tafanelli (avvocato) e Lora Lowenstark (insegnante)

  • 21/11/2016 h 22.15 IT Time - 01.15 p.m. SL Time - L’Arme d’Amour - Rappresentazione teatrale “C’eravamo Tanto Amati?” (testi di Chiara Tambani) con Violetta Tatham, Trisha Abbott, Maryhola McMillan, Mahja Qinan e Lorys Lane

  • 22/11/2016 h 23.00 IT Time - 02.00 p.m. SL Time - Duna Gant - Opening “Only people” - Concerto live di Paris Obscur

  • 23/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - SoloDonna - “Ferite a morte” di Serena Dandini - Lettura di Exantia Destiny - Ricerca testi curata da Giada Quartz

  • 24/11/2016 h 22.00 IT Time - 01.00 p.m. SL Time - Libriamo Tutti - Parità di genere e di diritti: Conversazione con la psicoterapeuta Francesca D’Onofrio

  • 25/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Compagnia Autonoma di Spettacolo Oltranza - Rappresentazione teatrale “Il torpedone sgarrupato

  • 26/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Terra Merhyem & Rage Darkstone - Opening “The Tragedy of Men Who Put Women Down in Order to Build Themselves Up” - Concerto live di Ultraviolet Alter

  • 27/11/2016 h 23.00 IT Time - 02.00 p.m. SL Time - “Gender equality and rights” - Evento visivo speciale di Tansee Resident - Musica con Dr. Toots Magee

-----------

Grazie a Paola Mills per la splendida foto di copertina

-----------
Tutti gli eventi in programma sono coordinati dal Comitato 2Lei (in ordine alfabetico):

Alo Congrejo, Lora Lowenstark, Lorys Lane, Maryhola McMillan, Paola Mills, Rubin Mayo, Snieper Siemens and Viola Tatham.



 *** ENG ***


EVENTS CALENDAR - 2Lei 2016 

@Lea8 -  http://maps.secondlife.com/secondlife/LEA8/128/149/21


  • 11/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Presentation of the 2016 edition of 2Lei in Second Life + Reading of a passage of the discourse of Jackson Katz, educator and American activist, founder of the Mentors in Violence Prevention (MVP) and, to follow, music to theme by Dj Andromeda and Dj Alejio Resident

  • 14/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Red Bikcin - Opening “Recover your dreams” - Concert by Morlita Quan

  • 15/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - “2Lei CinemaDonna” by Maryhola McMillan - Short trip through films speaking about violence against women

  • 17/11/2016 h 23.00 IT Time - 02.00 p.m. SL Time - Mona Byte - Opening “Derrotero de las ausentes” - Concert by Morlita Quan

  • 18/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Opening "Labyrint" + Great Treasure Hunt, with exclusive prizes

  • 19/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Simonh Sandial - “A chain of solidarity against the violence on the women” - Representation with music by Dj Full Macchi and Lisa Brune

  • 20/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Debate about “Educational responsibility (didactics and relationships) as parents, teachers and institutions” with Dino Di Leo (psychologist), Rosanna Tafanelli (lawyer) and Lora Lowenstark (teacher)

  • 21/11/2016 h 22.15 IT Time - 01.15 p.m. SL Time - L’Arme d’Amour - Theatrical Representation “ Did we all love each other so much?” (Chiara Tambani's texts) with Violetta Tatham, Trisha Abbott, Maryhola McMillan, Mahja Qinan and Lorys Lane

  • 22/11/2016 h 23.00 IT Time - 02.00 p.m. SL Time - Duna Gant - Opening “Only people” - Live Concert by Paris Obscur

  • 23/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - "Ferite a morte" by Serena Dandini - Reading by Exantia Destiny - Search texts curated by Jade Quartz - Music with DJ ???

  • 24/11/2016 h 22.00 IT Time - 01.00 p.m. SL Time - Libriamo Tutti - The Gender equality and rights: Conversation with the psychotherapist Francesca D’Onofrio

  • 25/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Company of Entertainment Oltranza - Theatrical Representation “Il torpedone sgarrupato

  • 26/11/2016 h 22.30 IT Time - 01.30 p.m. SL Time - Terra Merhyem & Rage Darkstone - Opening “The Tragedy of Men Who Put Women Down in Order to Build Themselves Up” - Live Concert by Ultraviolet Alter

  • 27/11/2016 h 23.00 IT Time - 02.00 p.m. SL Time - Special visual event by Tansee Resident - Music with Dr. Toots Magee


 -----------


TY to Paola Mills for the stunning cover photo

 -----------
All scheduled events are coordinated by the 2Lei Committee (in alphabetical order):
Alo Congrejo, Lora Lowenstark, Lorys Lane, Maryhola McMillan, Paola Mills, Rubin Mayo, Snieper Siemens and Viola Tatham.